venerdì 3 febbraio 2012

Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE

Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
Geum urbanum L. - Rosaceae - Cariofillata comune - PIE
                                    foto di Pancrazio Campagna


Geum urbanum L. 
Fam.: Rosaceae
Nome italiano: Cariofillata comune

Pianta erbacea perenne con rizoma corto, duro, ruvido e robusto  contornato da radichette bruno-chiare dal quale si diparte il fusto peloso, eretto e ramoso alto fino a 80 cm. Le foglie pennatosette, sono irregolarmente divise in segmenti ovati o lanceolati. I fiori caduchi, profumati, ermafroditi, grandi sino a 2 cm   sbocciano in infiorescenze apicali e sono di colore giallo pallido. I frutti sono acheni ricoperti di peli uncinati.
Fiorisce in maggio-luglio e cresce nei boschi di latifoglie, macchia mediterranea, zone incolte, luoghi freschi e ombrosi. In Italia è presente in tutte le regioni e dalla pianura si spinge fino a 1.600 metri.
Il nome del genere deriva dalla parola greca "geno" = profumo gradevole in riferimento al gradevole odore di chiodo di garofano emanato dalla radice. Il nome della specie "urbanum" = cittadino, per indicare l'habitat di crescita frequente nei pressi di abitazioni.
Ha proprietà aperitive, toniche, digestive, depurative, astringenti, emmenagoghe.
Le vengono attribuite anche proprietà febbrifughe, cardiotoniche e antinevralgiche.
Le foglie sono commestibili è vengono consumate sia crude in insalata che cotte miste ad altre verdure.
La radice essiccata, raccolta durante il periodo di riposo vegetativo della pianta, può essere utilizzata al posto del chiodo di garofano per il suo odore caratteristico e serve per aromatizzare minestre varie ma anche vini, liquori e birra. 
Attenzione: Le applicazioni farmaceutiche sono indicate a solo scopo informativo e devono essere consigliate e prescritte dal medico.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento